CantineViteaBrandEXEOK2-Copia2-Copia

CANTINE VITEA DI FARAVELLI ANTONIO

fraz. Loglio di Sopra 17/a, 27040 Montù Beccaria, PV

P.I. 02228730186

 

 

© 2018 Cantine Vitea

 


facebook
instagram
2691066915670537166656361710696536423849287o

 

Da oltre cent'anni

una famiglia

una passione

 

 

Da generazioni tramandiamo i segreti della viticoltura e dell'enologia, investendo nella produzione di vini D.O.C. e I.G.T.  Il 1895 è l'anno di nascita di una passione sempre più profonda, che oggi si manifesta nell'entusiasmo delle nuove generazioni.

                                                                                                                                         

La Storia

 

Cantine Vitea nasce in Val Versa, nel cuore dell'Oltrepò Pavese. Le sue radici risalgono al 1895, quando il bisnonno Antonio Faravelli comprò il primo appezzamento di terreno per la produzione di vino per sé e per i propri familiari. Da allora l'azienda ha subito un notevole sviluppo: l'intraprendenza del padre, Tullio, portò alla prima produzione di bottiglie destinate alla vendita nella provincia di Pavia. Ad affiancarlo il figlio, Antonio, che sin dalla sua prima vendemmia, all'età di quattordici anni, capì che quella sarebbe stata la sua passione per tutta la vita. Negli anni Settanta Antonio comprò la prima macchina imbottigliatrice semiautomatica e la cantina iniziò a produrre un più alto numero di bottiglie per il mercato milanese e lodigiano. Egli studiò l'enologia sui libri, si avvalse dei consigli di un esperto e il suo vino raggiunse la qualità che ancora oggi vanta.

 

 


​​

 

2054553415979199035612834598972733462236989o

Un nuovo inizio

 

Nel 2008 l'azienda visse una completa rinascita: l'intero impianto di pigiatura venne sostituito con macchinari all'avanguardia, arrivarono nuove vasche di decantazione e nuove autoclavi, allaciate ad un impianto di refrigerazione che mantiene sempre il vino a temperatura controllata. Altri lavori vennero effettuati in cantina.

Insieme ad Antonio ci sono la moglie Patrizia ed i figli Stefano e Gaia. Anch'essi hanno scelto di percorrere la strada dei loro avi e di tramandarne la profonda conoscenza ai posteri.

IMG_9718 copia - Copia (2).JPG

La Produzione

 

Oggi Cantine Vitea comprende circa dieci ettari di vigneto, siti nei comuni di Montù Beccaria e Castana. Tutto il lavoro, dalla coltivazione della vite al confezionamento delle bottiglie, viene svolto interamente dai componenti della famiglia, che in questo modo possono vigilare sempre sulla qualità del prodotto. L'azienda produce i vini tipici del territorio e sperimenta secondo il proprio gusto nuove etichette. Tutti i prodotti, sia D.O.C. che I.G.T., vengono sottoposti a periodiche analisi. L'enologo aziendale ed il Consorzio di Tutela Vini dell'Oltrepò Pavese ne garantiscono la genuinità.

 


​​

 

AP5R8868 (FILEminimizer).JPG28337338_1604656689572005_3306663934534519485_o23331431_1497007840336891_2109234276162992885_oAP5R8911
vitea

IL P.S.R. DI

REGIONE LOMBARDIA

 

Da oltre vent'anni l'azienda aderisce alla Misura 10.1.01 del Programma di Sviluppo Rurale di Regione Lombardia. Adottando i disciplinari di Produzione Integrata, Cantine Vitea si impegna nell'adozione di pratiche agricole a basso impatto ambientale e di modelli produttivi attenti ad un uso sostenibile delle risorse.

 

 

 


​​

 

 

 

 

La valle è caratterizzata da piccoli paesi rurali, molto apprezzati da chi ama la tranquillità della campagna. Tra questi si ricordano Ruino, Canevino, Golferenzo, Volpara, Montecalvo Versiggia, Santa Maria della Versa, Montù Beccaria, Castana, Montescano e Canneto Pavese.

La sua posizione geografica (fascia nord-orientale dell'Oltrepò Pavese) la rese una zona strategica nel corso della Storia, costituendo per millenni un passaggio obbligato per gli spostamenti Nord-Sud, Est-Ovest. Nel Neolitico le tribù Liguri che abitavano la valle praticavano la pastorizia e la viticoltura. Oggi la Val Versa è conosciuta proprio per la produzione di eccellenti vini a denominazione di origine controllata, che vengono esportati ormai in tutto il mondo.

Le colline dell'Oltrepò Pavese si offrono come meta ideale per gli amanti del turismo enogastronomico, gli appassionati di storia e gli sportivi alla scoperta di nuovi sentieri da conquistare.

 


​​

 

L'Oltrepò Pavese

 

Un viaggio tra antichi castelli e panorami mozzafiato.

 

"Esiste un posto nel nord Italia in cui sembra quasi di trovarsi in Toscana: arroccati fra le colline, immersi nella vegetazione lussureggiante, con la possibilità di assaporare del buon cibo genuino e bere dell’ottimo vino in borghi medioevali che si sono conservati intatti nel corso del tempo. A pochi chilometri da Pavia e da Milano, l’ Oltrepò Pavese sorprende con aria pura e un paesaggio inusuale per quest’area del "bel paese”, conquistando col suo fascino defilato ma ugualmente mozzafiato."

Citazione da www.theitalianeyemagazine.com

 

Tra le valli protette da queste lussureggianti colline si trova la Val Versa, zona che prende il proprio nome dal torrente che l'attraversa.

 


​​